Post con il tag: "(CAPOLAVORO)"



THRILLER PSICOLOGICO · 20.04.2020
Londra, fine Ottocento. Il mago showman Robert Angier è in competizione professionale col talentuoso mago Alfred Borden. Ciò che inizia come una sfida di abilità, si trasforma presto in tragedia per Angier che incolpa Borden dell’incidente. Angier, aiutato dall’assistente Olivia e l’ex illusionista John Cutter, è determinato a screditare Borden; l’ossessione lo porta a intraprendere una crociata personale per apprendere il trucco del più spettacolare Prestigio del rivale: il trasporto umano.

DRAMMA · 26.03.2020
Sebastian ha un sogno: aprire un locale jazz per preservare l’autentica essenza di un genere ormai demodé. Mia, aspirante attrice che lavora, tra un provino e l’altro, in un bar degli studios, si sente estranea in un mondo in cui tutti si realizzano, in cerca di qualcuno che possa riconoscere in lei il talento. Una sera, passeggiando tra le strade notturne di Los Angeles, sente della musica provenire da un locale, dove incontra Sebastian e ha inizio una romantica avventura.

DRAMMA · 07.01.2020
CAPOLAVORO | Recensione di Alessandro Pin

DRAMMA · 20.11.2019
CAPOLAVORO | Recensione di Alessandro Pin

THRILLER PSICOLOGICO · 06.10.2019
Arthur Fleck è un cittadino di Gotham, mentalmente instabile; un perdente, un reietto, un rifiuto masticato dalla società e risputato nei sobborghi; un aspirante cabarettista che veste la giubba e la faccia infarina, la cui precaria condizione mentale gli scatena agghiaccianti risate strozzate in gola, uniche e inconfondibili: anima selvaggia del suo decadimento verso una condizione di isolamento da un mondo opprimente e crudele.

DRAMMA · 14.07.2019
CAPOLAVORO | Recensione di Alessandro Pin

AVVENTURA · 13.12.2017
CAPOLAVORO | Recensione di Alessandro Pin

THRILLER PSICOLOGICO · 03.10.2017
CAPOLAVORO | Recensione di Alessandro Pin

THRILLER PSICOLOGICO · 02.10.2017
In un futuro distopico, l’essere umano convive con le macchine: androidi progettati per lavorare come schiavi in colonie spaziali con estreme condizioni climatiche. Alcuni di loro, tra i più sofisticati, fuggono sulla Terra, diventata quasi inabitabile dopo un cataclisma nucleare che ha portato alla desertificazione di gran parte del pianeta, nonché causato danni cerebrali alla popolazione; è compito di uno speciale corpo di polizia “ritirare” gli androidi illegali.

HORROR · 29.04.2017
CAPOLAVORO | Recensione di Alessandro Pin

Mostra altro

📰 In evidenza


📖 Letteratura